Presentazione del libro: “Giuliano Zuccoli: L’Energia che ci manca” di Biagio Longo

A chi è rivolto?

Tutti

Area disciplinare

Diritto, attualità, imprenditoria

14 febbraio 2024

18.00

Centro Studi Borgogna, Via Borgogna 5, 20122 Milano

Corso Gratuito

AGGIORNAMENTO – A causa di concomitati e sopraggiunti impegni istituzionali dei Consiglieri Comunali che presenzieranno all’evento, il Centro Studi Borgogna è costretto a posticipare la presentazione del libro: “Giuliano Zuccoli: l’energia che ci manca”, di Biagio Longo, a mercoledì 14 febbraio p.v., alle ore 17.30.

Per la rubrica Speakers’ Corner, mercoledì 14 febbraio, dalle ore 17.30, si terrà in presenza, presso la sede del Centro Studi Borgogna – in via Borgogna 5, Milano – l’evento dedicato alla Presentazione del libro: “L’energia che ci manca – Guerini e Associati Editore –  dell’autore Biagio Longo, che sarà ospite del CSB.

L’evento si aprirà con i saluti iniziali di Fabrizio Ventimiglia, Avvocato penalista e Presidente CSB. Modererà l’incontro Marco Cipriano, Direttore Osservatori CSB. Ne discuteranno: Elena Buscemi, Presidente del Consiglio Comunale di Milano, Emmanuel Conte, Assessore al Bilancio del Comune di Milano, Giuseppe Viola, Direttore Generale Confservizi Lombardia e Biagio Longo, Giornalista radiofonico e televisivo, Autore del libro.

All’apice della sua vita, l’attività professionale di Giuliano Zuccoli coincide con la più straordinaria trasformazione dell’industria energetica e del mondo delle utilities in Italia che ha avuto, in lui, un indiscusso protagonista, la cui espressione massima è stata la creazione e la nascita del gruppo energetico a2a. Partendo dall’eredità di due secolari aziende municipali quali la Aem di Milano e la Asm di Brescia, in meno di un decennio a2a è diventata infatti il secondo polo energetico e ambientale del Paese.

La portata storica dell’opera di Zuccoli risalta ancora di più oggi se pensiamo alla crisi energetica ed ecologica mondiale, aggravata dalla guerra in Ucraina: una situazione che dà alle azioni e alle parole dell’ingegnere valtellinese il valore di vere e proprie profezie. Con un approccio narrativo, il volume parte dal racconto biografico, attraversa la comunità in cui Zuccoli si è formato per arrivare all’intensa attività volta a costruire una public utility moderna.
Il libro mette inoltre a disposizione del lettore la raccolta completa di numerosi documenti tra cui lo strumento principale con cui Zuccoli comunicava, tappa dopo tappa, l’incedere del suo progetto industriale: quella «Lettera agli Azionisti» per l’approvazione del Bilancio tra le cui righe si può cogliere, anno dopo anno (dal 1996 al 2011), un’architettura industriale unica, finalizzata a stimolare e realizzare l’autonomia energetica del nostro Paese.

Per informazioni e adesioni scrivere a iscrizione@centrostudiborgogna.it oppure chiamare lo 02/36642658.

Ultimi eventi e corsi

Rassegna

Consulta gli approfondimenti giuridici presenti nella nostra Rassegna di Giurisprudenza.

Newsletter

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità, sui nostri eventi ed articoli, iscrivetevi alla Newsletter.

Diventa Socio

Se condividi le nostre finalità e vuoi contribuire alla crescita e allo sviluppo delle iniziative, puoi chiedere di aderire.

I nostri Partner

Il Centro Studi Borgogna sostiene